Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.

Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Atelier Teatrali Territoriali 2012

 COMUNE DI NAPOLI

Assessorato alla Cultura

con l’adesione della FONDAZIONE EDUARDO DE FILIPPO

presenta

la grande magia 2012

Atelier Teatrali Territoriali per bambini, ragazzi e donne al Teatro S. Ferdinando di Napoli

un progetto a cura dell’ASS. I TEATRINI in collaborazione con:
ASS. OFFICINAE EFESTI – ASS. INTERNO 5 – ASS. F.PL.FEMMINILE PLURALE
direzione e coordinamento generale
Luigi Marsano
coordinamento progetti
Giovanna Facciolo, Ass. I Teatrini
Marina Rippa, Ass. f.pl. femminile plurale
Agostino Riitano, Ass. Officinae Efesti
Antonello Tudisco, Ass. Interno 5
si ringrazia per la collaborazione il TEATRO STABILE DI NAPOLI MERCADANTE – SAN FERDINANDO

la grande magia: spazio altro / Laboratorio teatrale interculturale a cura dell’associazione Officinae Efesti

Lo scopo è di promuovere nel territorio, attraverso i linguaggi espressivi dell’arte e della comunicazione sociale, i potenziali creativi e i multiformi talenti presenti in ciascun individuo. Nell’ambito della didattica e della cultura riteniamo, infatti, il Teatro il luogo privilegiato dove esplorare e vivere la globalità di una esperienza creativa e formativa. ll termine cultura, all’interno della definizione di intercultura, fa riferimento – ancor prima che alla storia e alle tradizioni del proprio paese d’origine – alla propria storia personale, fatta di lingue e dialetti, vissuti ed esperienze, ricordi e racconti. Gli incontri mireranno ad indirizzare i partecipanti verso una costante ricerca e scoperta individuale: normalmente chi ricerca la propria creatività cerca innanzitutto se stesso.

I nostri laboratori teatrali sono intesi come “ricerca aperta al territorio” e si caratterizzano, quindi, come attività di ricerca e di conoscenza della realtà in cui ci troviamo ad operare per dare risposta concreta e non convenzionale ai bisogni della comunità in cui si lavora. Pensiamo che la prima funzione del Teatro in età scolare è quella di favorire, attraverso il gioco e la rappresentazione, la socializzazione delle esperienze individuali e la condivisione di obbiettivi comuni. In quanto lavoro di gruppo, il Teatro promuove l’integrazione tra gli individui nelle loro diversità.

Il laboratorio è condotto da Stefania Piccolo, Agostino Riitano, Eduardo Ammendola. E’ dedicato a 20 ragazzi adolescenti tra italiani e immigrati dai 13 ai 18 anni del quartiere San Lorenzo di Napoli. Un ringraziamento particolare va a Stefano Tè del Teatro dei Venti per la sua preziosa collaborazione.

 https://www.youtube.com/watch?v=TZkdUS2x2QE

Le foto di scena sono di Adelaide Di Nunzio.

Torna in cima