produzioni artistiche

blank

noi siamo con Affido Culturale

30 Maggio 2021|9:00 - 30 Maggio 2023|18:00

Nota in tutto il territorio nazionale, Officinae Efesti entra nella grande rete di Enti culturali convenzionati ad Affido Culturale nella città di Napoli, per contribuire, con le proprie attività di formazione, alla conoscenza delle metodologie di successo dedicate all’infanzia, all’innovazione sociale e la progettazione culturale.

blank

Art work: Lettera 7  Suburban Human Books è nato con l’obiettivo di dar vita ad una rinnovata relazione tra giovani, lettura e territorio; costruito intorno al tema del libro, è stato sviluppato con l’intento di generare una nuova narrazione di Casalnuovo di Napoli attraverso la letteratura. Il percorso è partito dalla lettura di «Le Avventure di [...]

Officine efesti

voci in dono: donare la voce per aiutare gli altri

5 Giugno 2019|0:00 - 5 Giugno 2021|23:59

Il progetto “Voci in dono” nasce per favorire l'accesso alla lettura e rafforzare negli alunni la motivazione ad apprendere, attraverso la creazione di audiolibri per le biblioteche delle scuole della rete; un percorso volto all’implementazione delle sezioni “libri parlati” nelle biblioteche scolastiche, che troveranno diffusione sul territorio partenopeo.

blank

Una collaborazione nata nel segno dello spettacolo, quella tra il gruppo Ichòs Zoe Teatro e l'Organizzazione di progettazione e management culturale Officinae Efesti, per realizzare una rassegna di teatro sociale d’arte dal titolo “Una vita per il teatro”. «Le nostre organizzazioni da tempo lavorano sul tema del margine come spazio di possibilità. Questo [...]

blank

Essere pronti è tutto. Il corpo che racconta. Corpo e spazio a cura di Stefania Piccolo. Performer: Baptiste Camus, Renato Gatto, Marilisa Mautone, Stefania Piccolo. Dimostrazione scenica sul metodo del teatro fisico ed espressione corporea attorno ai testi di L'immortale di Borges, Ruy Blas di Victor Hugo, Ce que peut l'Historie, lecon inaugurale au Collège [...]

blank

eruzioni festival – sesta edizione

24 Ottobre 2016 - 6 Gennaio 2017

Eruzioni festival

Laboratorio Teatrale "Radici"

Curare gli spazi per prendersi cura delle persone. Lunedì 24 ottobre 2016 prende via il laboratorio teatrale interculturale "Radici" che prevede un percorso di 9 mesi, di 2 ore ciascuno per 20 cittadini e si terrà ogni presso l’Ex ospedale psichiatrico giudiziario - Je so pazzo. Il laboratorio è gratuito, aperto a tutti e per [...]

blank

welcomeLab_laboratorio teatrale interculturale

10 Maggio 2016 - 21 Giugno 2016

#welcomelab, un percorso laboratoriale dedicato a 25 giovani ragazzi/e italiani e immigrati che vivono a Napoli. L’integrazione culturale passa attraverso "#welcomelab, laboratorio teatrale interculturale”, ideato e condotto da Officinae Efesti, nell’ambito del progetto Napolixenia.* Officinae Efesti inaugura nel cuore di Napoli una piattaforma reale di incontro, confronto e condivisione di buone pratiche sui [...]

ATT-EFESTI-2013-02

Il progetto "Atelier Teatrali Territoriali (ATT) prevede di lavorare intorno al concetto di “luogo”, inteso come “luogo fisico” e “luogo emotivo”, sui luoghi “di dentro” e i luoghi “di fuori” , su quello che contengono o possono contenere, sull’importanza di abitarli, su quello che raccontano o possono raccontare, su quello che rappresentano.

blank

Il Festival fa parte della Rassegna Andante, che per due mesi punterà i riflettori sul teatro delle giovani compagnie modenesi, con il sostegno di Comune e Provincia di Modena, Regione Emilia-Romagna e Fondazione Cassa di Risparmio. Trasparenze è un progetto di: Teatro dei Venti, ATI Teatro dei Segni, Officinae Efesti.

blank

Atelier Teatrali Territoriali 2012 (ATT)

9 Ottobre 2012 - 16 Dicembre 2012

https://www.youtube.com/watch?v=TZkdUS2x2QE Atelier Teatrali Territoriali 2012  COMUNE DI NAPOLI Assessorato alla Cultura con l’adesione della FONDAZIONE EDUARDO DE FILIPPO presenta la grande magia 2012 Atelier Teatrali Territoriali per bambini, ragazzi e donne al Teatro S. Ferdinando di Napoli un progetto a cura dell'ASS. I TEATRINI in collaborazione con: ASS. OFFICINAE EFESTI – ASS. INTERNO 5 [...]

Salvatore-Cantalupo_Omaggio-1

Omaggio ai Monumenti al Rione Sanità” curati dall’Associazione Culturale Officinae Efesti, in collaborazione con le Catacombe di Napoli e con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, con la direzione artistica di Agostino Riitano. In programma dal 6 maggio al 2 giugno del 2012: dal gruppo musicale degli R&Fusion in concerto Acustico nelle Catacombe di [...]

METAMORFOZA

METAMORFOZA

1 Aprile 2012 - 30 Aprile 2012

METAMORFOZA: Spettacolo del nuovo gruppo teatrale Teatar Libero, di Novi Sad, Serbia, diretto da Stefano Tè e Agostino Riitano. Il  video del trailer è stato realizzato da  Andrea Solieri e Cristiano Regina . Lo spettacolo ha visto in scena: Agnes Györe, Andrea Petrovic, Damian Hrvojevic, Jelena Jekic, Jelena Trivanovic, Nemanja Bakic e Olga Simic.   Metamorfoza [...]

blank

Venerdì 6 gennaio 2012, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00, presso la Chiesa dell’Immacolata e San Vincenzo di Napoli, conduciamo il laboratorio "OMBRE CINESI" per bambini dai 3 agli 8 anni del quartiere Sanità, per la realizzazione dello spettacolo di teatro nero "La favola del colibrì", che sarà [...]

Laboratorio teatrale interculturale Xenos / Errando tra la gente

Il laboratorio teatrale Errando tra la gente, con la finalità di un prodotto di creazione multimediale, offerto dalle Cooperative Sociali Al Azis e Il Millepiedi e condotto da Stefania Piccolo dell’Associazione Culturale Officinae Efesti, ha come scopo di mettere in campo una pratica che precede lo spettacolo teatrale e le prove per lo spettacolo in cui [...]

blank

La tana

2 Luglio 2011 - 7 Luglio 2011

La Catacomba di San Gennaro è il luogo ideale per mettere in scena La tana di Franz Kafka. In questo racconto un imprecisato animale è impegnato a progettare e riprogettare il proprio rifugio sotterraneo in una lotta esasperante contro nemici invisibili. Mascia Musy dà voce alle angosce di questo essere, metà uomo e metà animale [...]

blank

ERUZIONI FESTIVAL – V Edizione

14 Settembre 2010 - 19 Settembre 2010

Teatro, cinema, workshop e incontri alle pendici del Vesuvio: è la V edizione di “Eruzioni Festival – Independent Performing Art”. Il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano diventa così lo scenario di un’eruzione artistico-creativa che propone il meglio della scena contemporanea nazionale, evocando il trentennale della cicatrice-terremoto. Azione della terra improvvisa, crudele, eccessiva, violenta, a suo [...]

blank

Linea d’Ombra-Festival delle Culture Giovani presenta la prima edizione dei bandi che sostengono la realizzazione di produzioni cinematografiche di qualità e di spettacoli/performance teatrali. In risposta al taglio violento alla cultura, Linea d’Ombra-Festival delle Culture Giovani, intende lanciare un forte segnale di sostegno alle nuove leve della cultura cinematografica e teatrale italiana. Linea d’Ombra-Festival delle [...]

Il respiro della città / Barock

Il respiro della città / Barock

7 Maggio 2010 - 10 Maggio 2010

“Il respiro della città”_Installazioni di Sound art , una produzione di LUDWIG officina di linguaggi contemporanei  e di OFFICINAE EFESTI che ha visto le seguenti installazioni sonore all'interno della Villa Maiuri di Ercolano: Il luogo della mente» è il titolo dell’installazione di Enrico De Maio creata su interfaccia Alpha Max, mentre «L’istallazione acusmatica» è il lavoro del [...]

blank

Barock – Viaggio sulle tracce del barocco tra sacro e profano

29 Aprile 2010|0:00 - 10 Maggio 2010|23:59

“Il barocco inventa l’opera o l’operazione infinita. Il problema non è come finire una piega, ma come continuarla, farle attraversare il soffitto, portarla all’infinito”. Le parole del filosofo Gilles Deleuze in “ La Piega” hanno ispirato la rassegna “Barock – viaggio sulle tracce del barocco tra sacro e profano”, diretta da Agostino Riitano, che prenderà il via giovedì 29 aprile 2010 nella città di Ercolano e durerà fino al 9 maggio 2010.

I. Sola - Hotel Nesis / Nisida/ Nove ragazzi sul palcoscenico

«I. Sola - Hotel Nesis», il primo studio dello spettacolo che Officinae Efesti di Napoli e Teatro dei Venti di Modena hanno elaborato con i ragazzi dell'istituto penitenziario Nisida. Appuntamento a sabato, 27 marzo. Nove ragazzi al debutto nel lavoro teatrale che scaturisce dal laboratorio partito nel novembre 2009. Quattro incontri ogni settimana per approcciare [...]

blank

eruzioni Festival – IV edizione_futuri futurismi

14 Settembre 2009 - 20 Settembre 2009

Un luogo di pensiero, di progetto, di confronto e trasmissione di esperienze alle pendici del Vesuvio. Eruzioni Festival – Independent Performing Art, dal 14 al 20 settembre a Ercolano, proporrà in anteprima nazionale e per il Sud Italia spettacoli-performance, visioni, workshop e musica assolvendo al compito di ricerca multidisciplinare e raccordo tra le culture contemporanee [...]

blank

Eruzioni Festival – terza edizione

8 Settembre 2008 - 18 Settembre 2008

Eruzioni Festival – Independent Performing Art è un Festival dedicato alle arti performative contemporanee (danza, teatro, performance, musica) ideato e diretto da Agostino Riitano, capace di andare oltre la frammentazione e la specializzazione che colpiscono come una scure impietosa la cultura contemporanea e, nello stesso tempo, tenta una ricomposizione dialogica, sempre problematizzata, attraverso un linguaggio che è già di per sé sintesi: il linguaggio della mente-corpo. Eruzioni è il luogo dell’incertezza, dell’incontro fortuito, spazio dell’abbandono nel quale lasciarsi catturare e trasportare dalle manifestazioni del mondo, che si vestono, anche solo per un giorno, di promesse e di allusioni tanto incerte quanto irresistibili.

la-nave-dei-folli

La Nave dei folli

1 Settembre 2008|0:00 - 25 Maggio 2009|23:59

La nave dei folli. Regia e drammaturgia: Luigi Imperato e Silvana Pirone. Con: Annamaria Palomba, Silvana Pirone, Domenico Santo, Salvatore Veneruso. Costumi e scene: Luigi Imperato e Silvana Pirone. Foto di scena: Rosario Dovere e Santiago Faraone Mennella Disegno Luci: Paco Summonte Co-produzione: Officinae Efesti Personaggi grotteschi segnati dalla follia. Sono vittime dell’emarginazione, prigionieri del [...]

blank

Il teatro oltre ad essere uno strumento immediato di aggregazione è anche un veicolo di diffusione di valori sociali e culturali. La diffusione del teatro e della didattica teatrale nella società e nella scuola è un bene di cui non possiamo fare a meno. Non possiamo immaginare una società senza teatro.

SALVATORE, Tragedia del mare

SALVATORE, tragedia del mare

10 Settembre 2007|0:00 - 6 Febbraio 2009|23:59

SALVATORE TRAGEDIA DEL MARE Il mare è un letto di morte per chi naviga verso la speranza. Le coste mietono vittime in vista dell’ingresso clandestino, annegati salvagenti per altri aggrappati alla speranza al secco nelle risacche delle patrie coste. (Mälström di Arnold de Vos) liberamente tratto da Battaglia Navale di Reinhard Göering, L’ultimo viaggio di [...]

blank

Eruzioni è un evento organizzato dall’Associazione Officinae Efesti, con il patrocinio del Comune di Ercolano, della Provincia di Napoli, della Regione Campania, dell’ Istituto Svizzero di Cultura e dal Forum Austriaco di Cultura , e nel corso dei giorni vedrà lo svolgimento di più sezioni: workshop, spettacoli, proiezioni e concerti.

immagine-mangiatene-tutti-ott.

Il progetto completo Mangiatene tutti #dentro – fuori si sostanzia nella creazione di un’opera teatrale, in particolare di due spettacoli basati su un’unica struttura drammatica. Quella della passione di Cristo che diventa racconto di una città e di un carcere. Il lavoro prende vita in due contesti sociali ed umani differenti: il dentro – con un [...]

blank

Il Vesuvio è la casa dei maestri provenienti da Bali, dalla Francia, dalla Russia. Un progetto di Officinae Efesti, con la direzione artistica di Agostino Riitano a Ercolano >>> Vesuvio, dal 6 al 15 settembre 2006 I edizione – il training dell'attore da Oriente a Occidente Tre speciali esperienze, condotte dal francese Yves Lebreton, dal [...]

blank

Armando Punzo, regista della Compagnia della Fortezza, all’Università degli Studi di Napoli Federico II, dal 5 al 9 dicembre 2005, per il progetto: “Isole di Teatro – per un Teatro della Necessità” Il progetto, ideato da Agostino Riitano e Stefania Piccolo ed organizzato dall’Associazione Culturale Labor.Inti Federiciani e dall’Associazione Culturale Officinae Efesti, patrocinato dall’Università degli [...]

blank

Abbiamo gettato i semi per una pedagogia artistica sperimentale coadiuvati dallo spirito guerriero e iper-innovativo di Felice Pignataro, cha da poco ci lasciati!

teatro adolescenti

spazio altro – battaglia (2004-2005)

4 Ottobre 2004|8:00 - 5 Maggio 2005|17:00

Degli esercizi pratici, basati sui temi del gesto, dello spazio e dell’immagine di sé, sono stati utilizzati come lettura “artistica” dell’esperienza facendo produrre agli allievi degli elaborati grafici. Tali disegni sono stati frutto della creatività personale stimolata dalla presa di coscienza del linguaggio corporeo.

blank

Dopo aver svolto l’attività di libraio dal 1995 al 2001, il regista Marcello Sannino, decide di dedicarsi a tempo pieno all’attività cinematografica che frequentava da tempo occupando vari ruoli. Realizza alcuni documentari tra cui: Decroux e il mimo corporeo tratto dalla nostra esperienza "Viaggio alla radice", attraverso il racconto degli assistenti/ allievi del [...]

blank

“Viaggio alla radice - settimana internazionale di studi teorici e pratici su Etienne Decroux" è stato il primo viaggio per ripercorrere il mimo corporeo di Decroux, la prima occasione in cui allievi-assistenti di generazioni diverse si pongono a confronto pubblicamente, mettendo in luce i mutamenti di linguaggio e di pratica. Una settimana di studi teorici [...]

blank

spazio altro_teatro tra istinto e istituzione

23 Settembre 2002|0:00 - 23 Settembre 2014|23:59

Il progetto "spazio altro" prevede l’impegno di un’equipe composta da operatori teatrali, formatori, registi, attori, drammaturghi, scenografi ed esperti delle dinamiche di gruppo. Lo scopo del progetto è di promuovere nelle scuole e sul territorio, attraverso i linguaggi espressivi dell’arte e della comunicazione sociale, i potenziali creativi e i multiformi talenti presenti in ciascun individuo. Nell’ambito della didattica e della cultura riteniamo, infatti, il Teatro il luogo privilegiato dove esplorare e vivere la globalità di una esperienza creativa e formativa. Le attività sono tese a sperimentare una maggiore capacità di espressione e di comunicazione attraverso l’uso di diversi codici comunicativi e creativi. Esiste, pertanto, una disciplina del teatro, che non possiamo omettere all’esperienza: si tratta di una disciplina avente lo scopo di mettere, come nessun altra, l’individuo di fronte ai propri mezzi creativi e personali per insegnargli ad usarli illustrandone le nomenclature, le strutture e le finalità; tutto questo dovrà essere il risultato di un vasto fascio di esperienze da condurre in luoghi, in tempi ed a livelli diversi. In definitiva si tratta di personificare l’individuo in direzione del “sempre più profondo”. Personificare vuol dire: creare rapporti. Potremmo dire che il massimo della individualità si identifica con il massimo della socialità. Il termine individualità nell’arte drammatica, implica due condizioni diverse e convergenti: cementare al massimo l’apparire con l’essere; accedere alla libertà. L’azione drammatica deve diventare il supporto della “festa”. E questo perché nella festa si recupera il gratuito, l’effervescente, il “caos primitivo”. La festa è, come è noto, abbandono, libertà, creatività; è spontaneità, divertimento, possesso. Con essa è pertanto possibile giungere alla creatività più genuina, a livello del fisico, dello psichico, del mentale.Il laboratorio non si è esaurito in una “trasmigrazione di notizie”, bensì è stato sempre un atto creativo, senza cliché e formule magiche. Gli incontri hanno mirato ad indirizzare i partecipanti verso una costante ricerca e scoperta individuale: normalmente chi ricerca la propria creatività cerca innanzitutto se stesso. Il luogo privilegiato dove verificarsi, sperimentarsi e creare: è il Gruppo. L’attenzione è stata riposta sul gioco espressivo verbale e non verbale e di costruzione, nonché sulla libertà d’espressione, sensazione, emozione, immagine e quant’altro necessario allo sviluppo e alla scoperta di mondi possibili.

blank

“spazio altro – dove costruire la magia svelata” (2002/2003)

13 Settembre 2002|13:30 - 13 Giugno 2003|21:00

"Spazio altro  - dove costruire la magia svelata" è la prima declinazione del progetto “spazio altro”.  Avrà inizio nel settembre del 2002 per concludersi a giugno 2003 in tre scuole del centro e della periferia di Napoli: l'IC T. Confalonieri (la scuola di Annalisa Durante nostra ex-allieva del progetto), il XII circolo e l'IC Prota [...]